LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Gen 14, 2012 12:48 pm

Il pensiero debole

Allora com'è andata? Cosa vi ha portato Babbo Natale? A me l'influenza. Ho brindato con un flute di Zerinol. Ma veniamo alle notizie dei primi giorni dell'anno. Emanuele Filiberto torna in tv. Meno male, non resistevo più. Fa un programma tutto suo che si chiama «Il Principiante» e in ogni puntata impara a fare cose che non ha mai fatto nella vita, quindi praticamente tutto. Saranno minimo 20 mila puntate. Nella prima deve spurgare le fogne. Certo sturare fogne è un lavoro difficile, sarebbe molto più facile prendere uno che stura fogne e fargli fare quello che fa normalmente Filiberto nella vita, cioè una mazza. Auguri.

E ancora. Dopo la pubblicità del dentifricio con tanto di sputo smuciolento sul lavabo ecco che arriva la bella pubblicità della supposta effervescente per stitici. Si chiama Eva Q che sottintende felicemente Eva..cu..are. Anche Caccabubble poteva andare bene, che sottintende che fai la cacca con le bollicine. Eva Q è praticamente una supposta gasata che tu la metti in loco e ti fa l'effetto di una spruzzata di selz. Una Perrier per le chiappe. Come il bicchiere di Coca Cola, sai che lo bevi e ti stura, e lì uguale. Come farsi un clistere di chinotto freddo. Una specie di supposta allo champagne, che se la metti fa tanti di quei frizzi che è in grado di sturare anche una miniera di carbone. Nello spot si vede una tipa che impersona la supposta, tutta vestita di bianco, tipo Eva Kant, con le bollicine intorno, che entra a casa di una povera disgraziata con la classica pancia gonfia. Tra l'altro vestita di marrone che non so se sia un caso… Manca solo che le dica: «Signora buongiorno, le entro nell'ano permette? ». Aperta parentesi. Negli spot non c'è mai una donna che vada in bagno normalmente. Noi sempre pance gonfie come pignatte. Voi maschi no. Voi siete oliati come un motore marino… sfornate paste dure sempre in orari regolari. Il water quando vi vede vi stringe la mano. Comunque questa Eva Q entra in casa, e fa: «Sono Q». EvaQ…E poi dice: «I casi difficili son sempre i miei». E potrei già chiudere qui. Tra l'altro ho scoperto il motivo per cui frizza: perché ha dentro il bicarbonato… ecco perché fa le bolle. Ora: il bicarbonato se lo prendi per via orale capisci che funziona perché ti fa fare il rutto. E lì? Mi chiedo. E poi a questo punto dello spot attenzione attenzionissima si vede un sedere. Un culo in primo piano, un po' sfumato, fatto al computer che ti fa vedere il percorso della supposta all'interno. Ma dico, serve? Perché, noi non lo sappiamo dove va la supposta? Abbiamo bisogno della dimostrazione visiva? Una volta infilata lì, può scegliere forse altre strade? Cosa pensi che faccia, che torni indietro e dica «no lì dentro mi fa schifo, vado sotto l'ascella e faccio da deodorante»? E poi lo spot finisce con la supposta che si scrive sul palmare: «Missione compiuta!» e la ex stitica che la saluta contenta prima di eruttare come un vulcano. Nella prossima puntata ci faranno vedere la nube di ceneri e fin dove arrivano i detriti e poi è previsto il filmato di lei sul surf che cavalca l'onda di piena.





»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Anja il Sab Gen 14, 2012 2:03 pm


Grazie! bowl
avatar
Anja
Admin

Messaggi : 2485
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 64
Località : Varese

http://amiciziemozioni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  maira il Sab Gen 14, 2012 9:42 pm

(felici
avatar
maira

Messaggi : 457
Data d'iscrizione : 30.10.11
Età : 61
Località : Limite e Capraia Firenze

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  violetta il Sab Gen 14, 2012 11:13 pm

la lLittizzetto è troppo forte la vedo sempre da Fazio.
avatar
violetta

Messaggi : 3392
Data d'iscrizione : 30.10.11
Età : 70
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Ven Gen 20, 2012 1:26 pm

IL PENSIERO DEBOLE


E’ proprio vero che l'amore non è bello se non è litigarello… Anche Bossi e Maroni battibeccano come due pappagalli cinerini. Pensa te. Due della Lega che litigano perché uno difende un napoletano. Chi l'avrebbe mai detto. Sarà la profezia maia? Bossi ha rotto i maroni a Maroni e Maroni ha rotto i maroni a Bossi. Un rompimento alternato e biunivoco. L'unico della Lega che non litiga mai e non alza mai la voce è Cota. Il nostro Cotazur. Il Cotone idrofilo. Lui è pacato. Tranqui. Me lo vedrei bene alla Melevisione, in calzamaglia azzurra come il principe delle fiabe con gli occhioni stupiti e l'onda in testa che raccoglie le margherite mentre l'orco Calderoli ringhia e sfiata con le guance color amarena. A proposito di tv. Tra poco partirà la nuova fiction di Corona. Eh sì, Corona fa una fiction. E sai che ruolo interpreta? Un carabiniere. Che bella idea. Ma ti pare? Come se a me chiedessero di interpretare la parte di Miss Italia. Non passa una volta col semaforo verde, posteggia su per i muri, va ai 700 all'ora, ha un po' meno di processi di Berlu, che gli facciamo fare in tv a quest'uomo? Arsenio Lupin? Pietro Gambadilegno? Uno della banda della Magliana? No. Un carabiniere. E Belen, farà la suora? Lele Mora il vescovo e Emilio Fede il giudice? Siamo tutti fuori.

E vogliamo parlare di Cicciolina? Ospite un po' di sere fa da Signorini? E' arrivata al solito tutta imbardata e ha cantato «Non ho l'età»… che ci poteva anche stare avendo lei 60 anni ed essendosi presentata come quando ne aveva 20 con le trecce bionde e la coroncina sulla fronte. Per carità. Soleri ha fatto Arlecchino fino a 80 anni, Ilona Staller può fare Cicciolina fino a 60. Io le avrei fatto cantare «Avanti indrè avanti indrè che bel divertimento» o «E siamo ancora qui» di Vasco… Comunque. Poi, mentre cantava e ballicchiava…. oppp… guarda caso le è uscita una tetta. Pensa che combinazione. L'avresti mai detto? Contando che aveva un minuscolo reggiseno a balconcino tra l'altro senza ringhiera? Non è che l'ha fatto apposta? Per fortuna non si è messa la gonna senza mutande e poi si è seduta casualmente su uno specchio. Comunque il giorno dopo tutti i giornali a dire: «Colpo di scena». Ma dove colpo di scena?! Vedere una tetta della Cicciolina? Ma se sono quarant'anni che le saltano fuori filippe e jolande da tutte le parti... colpo di scena se fosse arrivata abbottonata fino al collo. Con la muta da sub…

E per dare fondo alla pazzia un'ultima notizia. Una novità nel campo degli accessori da uomo. Arriva finalmente sul mercato il preservativo di Louis Vuitton. Il profilattico griffato, Il preservativo di alta moda per minchie di una certa classe. Costa solo 68 dollari e contando che si usa una volta sola direi che non si possa dire conveniente. Follia!! Certo che se parte la moda ogni uomo sceglierà la marca in base alle proprie dimensioni. Per alcuni Louis Vuitton va più che bene, sono solo le iniziali L e V e sono pure messe sovrapposte… ma uno già un po' più dotato deve optare per un Dolce e Gabbana ben disteso sul «Gabbana». Anche Lacoste, la scritta è corta, ma dopo se sei dotato spunta poi un coccodrillo di venti centimetri. Moschino è difficile che li faccia. Trovarsi «Moschino» scritto sul gigetto non invita.





»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Ven Gen 27, 2012 1:43 pm

Finalmente un segnale di sale in zucca. Lo staff di Sanremo ha dato il benservito a Tamara Ecclestone. Sai che quest'anno le vallette dovevano essere due straniere. Tant per cambiè. Perché noi in Italia non ne abbiamo di belle fighe. Dobbiamo importarle. Come i manghi. Con tutto il rispetto per la mia collega Filippa che viene dal paese della Ricola dove i ciccioni vivono nelle saune. Comunque una delle due che avevano prescelto si chiama Tamara Ecclestone ed è la figlia del patron della Formula uno. Sfondata di soldi. Oltre ad essere piuttosto gnocca. Ad essere pistini un filo trumona, un po' armoire del 700. E pure rifatta, già con lo zigomo gonfio da criceto a soli 27 anni. Guarda? Solo a parlane mi spuntano i canini da Dracula. Non si vede, ma mi vengono anche i peli dell'uomo lupo sotto le ascelle. No, mi incazzo perché piove sempre sul bagnato. Ma scusa metti a fare la valletta una che vive a Londra in una casa con 55 stanze, c'ha la dog spa, la sala bowling, un night club, una che se vuole si compra Sanremo e tutta la provincia di Imperia? Che se le parte la briscola si compra Morandi Mazza e il cavallo della Rai se lo fa montare in salotto? Infatti la Tamarinda si è messa a fare i capricci, a cantare come la Cinquetti «E qui comando io e questa è casa mia», a dettare regole come fosse la padrona del vapore e allora qualche capoccia a cui non smetterò mai di dire grazie le ha abbassato il gas spedendola a casa senza ricevuta di ritorno. Adesso posso dare un consiglio a Mazza & Co? Adesso potete trovarne cortesemente una figa ma pezzente? Una molto povera, che abbia tanto bisogno di lavorare? Oppure, se proprio c'avete la tigna di una miliardaria, trovatela cessa? Una bella multimiliardaria rospa coi baffi e le ginocchia di Costacurta così almeno la gente a casa la vede e pensa: Vedi? E' proprio vero che i soldi non danno la felicità…

Sto facendo del mio meglio per evitare di parlare della nave anche se purtroppo l'attualità è quella lì. Io ne ho già un po' la stiva piena di questo profluvio di trasmissioni pelose e inutili. Pensa che Vespa, a Porta a Porta si è presentato col modellino della «Concordia », e ha fatto tutta la trasmissione con il tema de «I Pirati dei Caraibi» come sottofondo. Mi meraviglio che non avesse anche il Playmobil di Schettino per veder se era possibile farlo risalire al buio. E la cosa pazzesca è che son diventati tutti comandanti della marineria di porto. Tutti Cristofori Colombi… Tutti Marchi Poli. Fino a ieri non distinguevano la poppa dalla prua, non sapevano manco andar dritti col pedalò, adesso parlano di manovre di avvicinamento. Possibile che non ci sia uno che dica «guardi, io non so neanche distinguere un remo da un timone, per me le poppe sono le tette e le lance le tirano gli indiani, non solo, ma la pompa di sentina a me fa venire in mente solo brutte immagini, per cui è meglio che stia zitto, fate parlare solo chi è competente».




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

il pensiero debole

Messaggio  Maribella il Ven Feb 03, 2012 8:18 pm

Dai su. Un po' di energia che siamo scarichi come pile esauste. Sarà questo freddo improvviso che ci ha gelato i circuiti. Alè. La festa non decolla se non c'è il gorgonzolla. L'avete sentita quella pubblicità alla radio? Mi fa venire dei nervi… sai che insulto la radio? No, ma scusate: che rima è? Decolla - gorgonzolla? Io capisco, il problema lì è il gorgonzola, che non fa rima con niente. Avessero avuto un altro formaggio era più facile, la festa va sempre peggio se non c'è il taleggio… la festa è un' emozione col provolone, una vera botta con la ricotta... ma con gorgonzola ammetto che sia più difficile. Ma allora non fate la rima! Trovate qualcos'altro. No, perché se allora vale tutto ve ne do io di nuove. Lo faccio per il pollo Amadori? La festa c'è solo con la coscia di polo. Dal cielo cade la manna, sono i tortellini di Giovanni Ranna. Ma veniamo alla notizia befana. Parliamo di leggi. D'ora in avanti far la pipì per strada è considerato reato. Anche se la fai di notte al buio e nessuno ti vede. E mi rivolgo soprattutto a voi maschi che siete sempre lì con l'idrante in attività, sempre col walter per le mani per un motivo o per l'altro. Eh certo. Non siamo mica noi che andiamo a far pipì contro i bidoni? Anche solo per una questione anatomica.

Come facciamo? Sembriamo poi delle tartarughe che stanno per capottarsi. Delle rospe acquattate nel buio…Voi dove siete siete, alè. Vi scappa? Fruc. Risolvete la pratica. Per noi è più complicato, dobbiamo spogliarci dalla vita in giù. Voi avete la feritoia per le uscite d'emergenza. Sfoderate l'alabarda, tirate fuori la lumachina dal guscio e bon. Noi dobbiamo aprire un sipario dopo l'altro come il vecchio carosello… Tan tan tan tan tan taratatan gonna, collant mutande… Insomma, adesso è reato mentre prima non lo era. Prima era reato solo se si vedeva l'ambaradan, il gigino. Allora era atto osceno in luogo pubblico e l'uomo non poteva bluffare dicendo che stava indicando con il walter l'orario del passaggio del prossimo autobus. Adesso invece anche se non si vede il colpevole, basta la tracciatura perché sia reato.

Primase tu facevi pipì dall'abbaino di casa tua sui gerani di quello di sotto nessuno ti poteva dire niente. Se tu innaffiavi i portici di viaRomain piena notte e di nascosto la sfangavi. Adesso no. Adesso viene il vigile ti chiede se il walter è tuo e te lo confisca. Cosa faranno? Vi metteranno le ganasce? Perché se ti dan solo la multa alle volte conviene, costa meno di un caffè da pipì al bar di lusso, che poi capita pure che i bar non abbiano il bagno così bevi il caffè che ti fa venire ancora più voglia, paghi e finisce che pisci sotto i portici. Che poi è alle donne che scappa ogni due per tre. La facciamo continuamente. A gocce come lo champagne millesimè. Invece voi quando vi mettete sembrate il Sangone… Comunque è giusto. E' uno schifo lordare i muri e impuzzare i marciapiedi. Il problema se mai sarà cogliere sul fatto i trasgressori. Metteranno dei pipì-velox? Che come uno fa pipì gli fotografa il walter e poi devi dimostrare che non eri tu alla guida? O ti fanno riempire il palloncino? Che se non riesci è perché l'hai appena fatta? Staremo a vedere. Toccherà definire almeno degli appositi spazi contrassegnati da un cerchio giallo, per i deboli di prostata.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Feb 11, 2012 8:03 am

LUCIANA LITTIZZETTO

Eccomi qua. L'abominevole donna delle nevi. Mi sembra di stare in Siberia, ci manca il dottor Zivago e le tre sorelle di Cechov che gridano «A Mosca. A Mosca. A Mosca»… Fassino lo usa la protezione civile di punta per far saltare le lastre di ghiaccio… E non dico da dove gli esce il sale.

Comunque questo freddo è normale, siamo in febbraio. E' l'inverno in pieno inverno. Invece non c'è telegiornale che non ci metta in affanno. «Previsti dieci centimetri di neve…»: e cosa deve scendere, dal cielo, a febbraio? Una processione di rane? Era prima, che non era normale. Che fiorivano le margherite a Natale. Che faceva un caldo porco e ti si pezzava l'ascella nel piumino. Quello che non è normale è che la gente rimanga intrappolata 7 ore in un treno, congelata come un filetto di platessa in un intercity. L'hai visto quel treno? Sembrava un frigo messo per lungo. Ma noi treni che viaggino a meno 5 gradi non ne abbiamo? Solo roba estiva? Mario? Monton? Per Natale ce lo regali un bel treno caldo per l'inverno con le ruote felpate?

Altra notizia. La compagnia aerea Meridiana ha stabilito che le hostess non possono superare la taglia 40/42. Han fatto delle divise nuove e le assistenti di volo devono starci dentro se no le sbattono fuori. Ma io sapevo che dovessero controllare le cinture di sicurezza, non le cinture loro… Dicono che una donna taglia 44 non è abbastanza agile per lavorare su un aereo. E perché? Fanno gli esercizi sul trapezio, le hostess? Servono l'acqua e il caffè portando il vassoio sulla testa avanzando col monopattino fra le poltrone? Il massimo di agilità richiesto è alzare e abbassare le braccia per far vedere dove sono le uscite di sicurezza e il sentiero luminoso. Perfino l'Orso Yoghi sarebbe in grado di farlo. Ma perché c'è sta fissa di pensare che i passeggeri vogliano delle hostess gnocche? Dipende da chi viaggia. Se viaggia Berlu posso capirlo ma a me non me ne frega un accidenti che abbiano il culo piccolo o grande. Anzi. Meglio che siano un po' bin piantà così almeno mi danno una mano quando devo tirar su il trolley. Ce ne frega qualcosa, quando ci sono le perturbazioni e l'aereo fa la danza kuduro, se dallo spacco della gonna esce una gambetta o una gambotta? Zero. Da notare che nessuno ha detto niente sulla taglia degli steward. Loro possono avere la pancia di Buddha e le anche da bue muschiato e nessuno fa una piega. Che poi ’ste povere hostess già sembran delle Barbie, le costringono a passare le giornate vestite da badola, su e giù a versare caffè e a sventolare le braccia, lasciamole almeno mangiare. Siamo sempre solo noi ragazze, che dobbiamo adeguarci ai canoni? Ma poi, scusa, tra un culo taglia 42 e uno taglia 44 la differenza sarà di due centimetri... Io capisco, se una vuole fare la hostess e fino al giorno prima faceva la donna cannone in un circo, su un aereo può creare qualche problema. Ma in tutti gli altri casi, stare lì a misurare le chiappe è pura perversione. Se non ci stanno più dentro il tubino facciamo una divisa coi pantaloni e bon parej.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Dom Feb 19, 2012 9:20 am

Che freddo boia. Che ginic. C'è così tanto ghiaccio che per scioglierlo dovremmo buttare in strada i cuneesi al rhum… Devi posteggiare la macchina su dei Monvisi di neve, rampiarti su due ruote come Holer Togni. La mattina il parabrezza è una lastra di ghiaccio, ci manca solo Carolina Kostner… Fa talmente tanto freddo che quando la Chiabotto fa plin plin si trasforma tutto in una cascata di ghiaccio. A me si sono anche gelati i tubi. Ho dovuto lavarmi per giorni con la San Bernardo. Minchia anche sti tubi però. Ma fai il tuo mestiere di tubo!Non è che ti posso far passare sotto il letto perché fa freddo. Sei tubo e stai fuori. Fai vedere che hai la tempra del tubo… Anche noi umani siam pieni di tubi ma non è che si gelano quando fa freddo. Non è che smettiamo di far pipì perché si congelano le condutture. Nessuno si è mai fatto sbrinare la prostata per dire. «Eh ma a -10 l'acqua si ghiaccia…». Lo so anch'io che a sottozero l'acqua si gela… infatti tu mi devi fare dei tubi che a meno 10 non si frantumano come dei wafer… Se no fai dei pelapatate, che freddo o caldo funzionano sempre!!! «Eh ma se l'acqua si ghiaccia per forza i tubi si spaccano…».

Ma scusa in Lapponia come fanno? Perché lì l'acqua non passa nei tubi? La spostano avanti indietro coi secchielli? Senti. Siamo riusciti ad inventare di tutto, persino i cannoni che sparano la neve sulle piste e non riusciamo a costruire dei tubi che non si gelino? Facciamo dei tubi di pile! Dei tubi foderati di peluche, dei tubi di pelle di renna! E vogliamo parlare delle caldaie? Porca di quella Eva in tutto il suo splendore. Allora. Amici della caldaia. Fratelli delle pompe di calore. Com'è che sulla caldaia ci scrivete assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, compreso Natale cinese, pasqua turca e epifania pellerossa, e poi se la caldaia si spacca e telefoni al centro assistenza ci buttate giù il telefono sul muso? Il numero è sempre occupato, staccato, o con la segreteria telefonica? E quando rispondete fate ancora gli scazzati, con un tono da riempirvi di sgiaflun (schiaffoni) e ci dite: «Eh ma signora, non è che può pretendere, qui chiamano tutti…!!! ».

Allora. Senti un po' cocorita del tepore. Capinera del tubo e oca giuliva del termostato. Secondo te quando ti devo chiamare? A Ferragosto? Quando fuori ci sono 30 gradi? Ti chiamo il due giugno e facciamo festa insieme? Ti viene più comodo? Minchia è d'inverno che se la caldaia si spacca mi serve che riparta in fretta. Perché mi metto in casa una caldaia secondo te? Per estetica? Mi metto la tua caldaia del menga perché mi piace avere sto cassone di ferraglia appeso al muro? Sai che no? La caldaia la uso per riscaldarmi! Badola!(sciocca) E quindi quando si spacca e fuori nevica e ci sono un mucchio di gradi sottozero ti chiamo perché tu venga a ripararmela con una certa urgenza. Non ce la fai? Non hai abbastanza personale per far fronte alle richieste? Organizzati. Chiama degli aiutanti stagionali come fanno quelli che raccolgono i pomodori d'estate o quelli che fanno la vendemmia. Da novembre a marzo assumi un paio di tecnici in più. Fai un pronto-caldaia come il pronto-pizza. Dài lavoro a chi non ne ha. Non essere avido e ingordo. Chiama un'équipe di tecnici fissi dal posto mobile così Monti e Fornero son contenti. Adesso pare che ci mancherà pure il gas. Sempre meglio. Cosa dobbiamo aspettarci ancora? La pioggia di rane, il mare che si trasforma in merda e la moltiplicazione degli Scilipoti?




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Anja il Dom Feb 19, 2012 9:40 pm


Per carità, se qualcuno riesce a moltiplicare Scilipoti, me ne scappo in Svizzera per davvero, ahahahh!
Troppo forte la faccenda dei tubi e caldaie bowl
avatar
Anja
Admin

Messaggi : 2485
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 64
Località : Varese

http://amiciziemozioni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Lun Feb 20, 2012 6:33 am

Trovo si sia ridimensionata o meglio ha chiuso la bocca, nelle tirate a politici e clero, l'avranno fatta tacere?
Però i suoi argomenti preferiti sono yolanda valter c@@@ e similari, eheheh d'altra parte è un'argomento che tira il sorriso.......... agli sciocchi, me compresa.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Feb 25, 2012 6:45 pm


L’ uomo del Monti ha detto no. Anche se il motto delle Olimpiadi è: l'importante è partecipare, Monti ha detto: me ne fotto, io quei soldi non li spendo… In pratica ha detto al Cio: «Grazie ma riusciamo a fallire da soli senza bisogno delle Olimpiadi». Secondo me non si tratta neanche tanto che sono finiti i soldi, ma che sono finiti soprattutto gli imprenditori perché dopo L'Aquila, i mondiali di nuoto e i lavori per i G8 della Maddalena, non ce ne sono più, sono tutti inquisiti. Insomma. Mont Saint Michel ha detto: «La corsa ad ostacoli la stiamo facendo tutti i giorni e non ci danno nemmeno la medaglia». Bon. Fine. Chiusa la pratica. Alemanno l'ha presa malissimo. E' diventato nero com'era negli Anni Ottanta. Certo che per lui è un periodaccio, gli va tutto storto. Prima sepolto dalla neve, poi gli levano le Olimpiadi, gli manca solo che gli ufo scelgano la capitale per cominciare l'invasione terrestre. Tra l'altro un po' c'era da aspettarselo che Monti dicesse no alle Olimpiadi. Mont Blanc non dà l'idea di essere uno sportivissimo. E' più da traduzione di Cicerone che da palestra. Se gli dai un 5 si piega in due come una cannuccia. Te lo vedi Monti in palestra? Con il sospensorio e la canotta? Che grida Spread! ogni volta che alza un bilanciere e si asciuga il sudore nell'asciugamanino con stampata la faccia della Merkel?

Ma spendiamo ancora due parole su Giovanardi. A me dà sempre tante soddisfazioni quell'uomo lì perché quando c'è da dire una boiata non si tira mai indietro. Hai sentito cosa ha detto? Il favoloso mondo di Nardi? Dice che un bacio tra due donne è come vedere uno che fa pipì per strada. Dà fastidio. Sai cosa Gio? Anche vedere te a me dà fastidio… pensa. Anche se non fai pipì. Deve trovare un analista molto bravo, che se lo prenda in cura e anche in fretta altrimenti con questa ossessione dei gay che si ritrova, finirà come Tony Perkinsin «Psycho», e andrà in giro vestito da sua madre ad accoltellare omosessuali. Cioè fammi capire Gio. Tu vedi due che si baciano e uno che fa pipì e per te è la stessa cosa? Se non hai gli occhiali è la stessa cosa. Se hai bevuto la grappa al posto del Gatorade, se hai fumato della robetta che fa vedere le magie, Giovanone coscia lunga. Perché se no tra due che si baciano e uno che fa pipì differenze ce ne sono. Giova, per aiutarti a distinguere ti agevolo. Se da lontano vedi una massa confusa da cui spunta come un rubinetto aperto, 90 su cento è uno che piscia. Se invece vedi una persona attaccata alla bocca di un'altra ci sono più possibilità. Che stiano facendo respirazione bocca a bocca, che vista la miseria abbiano un solo apparecchio per raddrizzare i denti e lo usino in contemporanea o che si bacino. Lui dice che ci sono problemi di batteri che quando si fanno certe pratiche possono causare malattie. Un bacio? Ma Giovannone? Non è che tutte le volte che ti baci ti contagi, se no saremmo tutti malati. Ma questo qua non è dello stesso partito di Berlu? E com'è possibile?Ma fatti dare delle ripetizioni dal re Leone Giovannuccio… Ti fan schifo due che si baciano? A me fa schifo il fegato al burro, il pelo nell'insalata e i preti che danno i sacramenti ai mafiosi. Rompo io per questo le balle a tutti? No! Ecco fai così anche tu. Se non ti va, quando vedi due donne che si baciano vai a casa e nel tuo intimo compi atti di autolesionismo, bastonati con la ramazza, fatti una bella polenta e sedativi e ulula alla Luna come Ezechiele Lupo ma non ci sfracanare più.





»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Anja il Dom Feb 26, 2012 11:46 pm


bowl _ok
avatar
Anja
Admin

Messaggi : 2485
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 64
Località : Varese

http://amiciziemozioni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Mar 03, 2012 7:48 am

Ecosì anche la Camu e la Marce si sono prese a cornate. Non sono mai andate tanto d’accordo quelle due… se le vedi, anche fisicamente, la Camusso sembra un pastore maremmano, e la Marcegaglia una volpe. Capisci subito che sono nemiche per natura. Peccato che l’altro giorno alla Emmona sono partite le briscole e ha detto che i sindacati difendono i fannulloni e alla Camu son venuti gli occhi di satana. Sai che lei c’ha gli occhi azzurri come due laghi, Viverone e Avigliana. Beh, le son venuti di catrame. Le occhiaie le si sono scurite, sembrava avesse la mascherina. Se avesse avuto a tiro la Marcegaglia la avrebbe alzata e rovesciata al contrario in una sola mossa di judo. Solo che invece di rispondere: è vero che ci sono degli operai fagnani ma è anche vero che ci sono un sacco di imprenditori disonesti e chiudere la pratica, adesso pretende le scuse. E’ un lungo periodo in cui quando c’è da dire una cazzata non c’è nessuno che si tira indietro. Anzi è una gara. Stiamo già con l’aria nei polmoni e la bocca aperta in modo che appena ci viene da dire una minchiata esce subito senza sforzo. Ma non è che tutto quello che ci passa per la testa dobbiamo dirlo… possiamo anche trattenerci un attimo. Dobbiamo fare come per i rutti. Ti viene su ma non è che lo esplodi davanti a tutti. Te lo tieni dentro e poi con calma nel silenzio di casa tua lo fai brillare… il rutto in pubblico è osceno tanto quanto nell’intimo delle pareti di casa è gagliardo.

Comunque, per non farci mancare niente, anche Stracquadanio ha esternato. Ha detto che chi guadagna 500 euro al mese è uno sfigato. Ecco un altro che nel dubbio fra dire o non dire una cazzata sceglie sempre per il meglio. Eh certo, Straqua, che guadagnare 500 euro al mese è da sfigati... è molto meglio portare a casa quei dieci o venti milioni di euro fregati al partito… quelle belle bustarelle che i colleghi tuoi della politica molto spesso fregano a noi che paghiamo le tasse, è molto meglio e non è da sfigati, invece che fare i precari farsi regalare le case dai costruttori e rubare sugli appalti... Solo temo che a forza di continuare a tradire la fiducia degli elettori, prima o poi ci sarà qualcuno che si secca oltre misura. E il bello è che voi politici vi stupite se ce l’abbiamo con voi… Vi fate voi gli stipendi. Decidete le vostre pensioni. Tagliate le nostre e non toccate le vostre. Nonostante guadagniate un mucchio di soldi, rubate. Avevamo detto no al finanziamento dei partiti e vi siete finanziati lo stesso, in più quei soldi ve li imbertate per i fatti vostri e ve li rubate fra di voi, non state più facendo un tubo perché quando c’eravate voi a decidere, pagati per farlo e farlo bene, non avete deciso una mazza, e vi stupite di tutto questo odio? Ma volete davvero che arriviamo a non poterne più del tutto? Non ci manca mica molto sapete? Cambiate musica finché siete in tempo perché io sono mingherlina ma qualcuno che vi infila due dita nei buchi del naso e vi tira su tutti di peso tranne Crosetto che è enorme si trova, in giro. Fate basta. E’ un consiglio da amica




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Anja il Sab Mar 03, 2012 9:01 am


Ebbrava! (felici

avatar
Anja
Admin

Messaggi : 2485
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 64
Località : Varese

http://amiciziemozioni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Mar 10, 2012 8:08 am

Mi si stan sgelando le tubature e gorgogliano gli ormoni. Mi sa che è arrivata la primavera. Non lo sentite anche voi il risveglio delle cellule? Le prime ascelle che ricominciano a sudare, i pistoni che si rimettono in moto, le caviglie che si scoprono e senti subito la nostalgia della depilazione. E' come se la natura che c'abbiamo dentro ricominciasse a pulsare. A proposito di natura. Non so se avete visto su you tube il video del lupo Navarre. Allora ti spiego. Un lupo ferito che han chiamato Navarre, è caduto dentro ad un torrente di montagna ed è rimasto impigliato a dei rami e a bagno nell'acqua gelida per un sacco di tempo. Fino a quando sono arrivati quelli della protezione animali che l'hanno salvato. Peccato che lui fosse semistecchito e quindi prima gli han fatto il massaggio cardiaco e poi una delle soccorritrici gli ha fatto la respirazione bocca a bocca. Al lupo. Ed è una delle cose più belle, più tenere, più amorevoli e più umane che io abbia mai visto… No, lo dico perché siamo così abituati a farfalle, inguini, modellini di navi e facce di bronzo che quella è una roba che ti spalanca il cuore. Non c'è potere, denaro, convenienza. Solo l'uomo e la bestia. Bellissimo. E se lo vedi, capisci che siamo tutti, animali e uomini, su una stessa barca, e che se solo l'avessimo guidata meglio adesso saremmo tutti più felici e meno teste di cacchio. Andatelo a vedere. Tutti. Tutti tranne Giovanardi.

Facciamo solo in modo che Giovanardi non lo venga mai a sapere, altrimenti tocca sedarlo. Una donna che bacia un lupo? Figurati. Se sente una cosa così a Giovanardi gli si allentano gli orifizi. Guai. Gli partirebbe un ginger, una flina, una furia che non lo tieni mica più… se vede una roba cosi? Giovinco? Quello parte per la tangente e ricomincia a stavanare… Comunque che bravi, quelli della protezione animali, eh? Altro che i veterinari dell'Amaro Montenegro che han salvato una volta un cavallo e poi si son votati all'inutile. Una volta salvano una campana, un'altra un vaso antico, un pezzo di ricambio… Era già dal salvamento della campana in mare, che avevo il sospetto che i copy del Montenegro si drogassero con la segatura per i gatti… Vi ricordate? Tirano su ’sta campana a un chilometro dalla riva perché un temporale l'ha buttata fin laggiù. Una campana di due tonnellate. Che vola per un chilometro spinta dal vento. Ma quale tsunami, può fare una cosa simile?! Adesso invece salvano un'orchestra su una piattaforma che la bufera ha portato al largo. Un'orchestra su una chiatta. Che cosa diavolo ci fa un’orchestra in mezzo al mare? Per chi suona? Per i polpi? Per un pubblico di palombari? «Eh, c’è stata la bufera…», e intanto vedi che il mare è piatto come l'olio. Un lago, una moquette. Non solo: a salvare l'orchestra invece dei guardiamarina arrivano i soliti tre allegri pirla di archeologi che non si capisce che cosa c'entrino.

Io mi chiedo: dove le trovano ’ste trame? Cosa dobbiamo aspettarci al prossimo giro? Vi regalo un'idea: i Montenegro boys che salvano un' oca che si è persa su Marte, volata via dopo un temporale, ubriaca di Jägermeister.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Anja il Sab Mar 10, 2012 11:55 am


Ahahah! mi è piaciuta quella su Giovanardi Very Happy

avatar
Anja
Admin

Messaggi : 2485
Data d'iscrizione : 06.08.11
Età : 64
Località : Varese

http://amiciziemozioni.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Mar 10, 2012 12:18 pm

Anja ha scritto:
Ahahah! mi è piaciuta quella su Giovanardi Very Happy


ihih sìììì. la Littizz è una GRANDE buona donna eheheheheh




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Mar 17, 2012 8:05 pm



Finalmente una bella notizia. Due esponenti del mondo femminile si sono candidate a sindaco. Luana Borgia e Milly D’Abbraccio. Rispettivamente una come sindaco di Taranto e l'altra di Torre del Greco. La Fornero quando l'ha saputo ha pianto di nuovo. Strano, perché la Borgia e la Milly son preparatissime… In un’intervista in tv han chiesto alla Borgia: «Quanti abitanti ha Taranto?». Risposta: «Due milioni»… Ma come due milioni?… Ne ha 190 mila. Ma scusa, ti candidi a sindaco di una città e non sai nemmeno quanti abitanti ha? «Regioni d'Italia?». «34». Le avessero chiesto cos'è lo stivale avrebbe risposto quella cosa che sostituisce il tacco dodici se piove… Non sanno chi sono Monti, la Cancellieri, Passera. No, Passera forse sì, ma non il ministro. L'unica cosa che quelle due credo che sappiano è dove hanno il culo. «E' quella cosa che ho dietro…». Da poco si è aggiunta un'altra candidata che non potevamo farci mancare: Amandha Fox, pure lei pornodiva, con l'acca più baraventana che io abbia visto in un nome. Forse il dha finale… è come un sospiro che aumenta la tensione erotica dell'elemento. Anche lei candidata a sindaco di Taranto. Dice che la città ha bisogno di una scossa e quindi ci penserebbe lei… forse di secondo lavoro fa l'elettricista. Fiore all’occhiello del suo programma politico, la creazione di un evento internazionale, «Taranto sex», da tenersi due volte all'anno, credo nei cambi dell'armadio.

E adesso due parole le spenderei anche per Scilipoti. Il prode Domininque, il mitico Scili poti poti che è stato semidivorato dalle formiche rosse. Se tu immagini che possa capitare qualcosa di brutto a Scili ti viene in mente che qualcuno magari non resista e lo prenda a calci nel sedere fino alla distruzione, non pensi ad un'orda di insetti che se lo pappa o un esercito di larve lo colonizza… E invece no… Allora vi spiego. Mimmo si trovava in un albergo in Brasile, nello stato dell'Amapà, e mentre dormiva saporitamente è stato assalito da un branco di formiche rosse. Cosa ci facesse Scilipoti in Amazzonia rientra nella categoria dei misteri della vita. Lui dice che era lì per visitare una tribù indigena amazzonica e portare conforto alla gente del posto. Pensa te. Pensa sti indigeni che si vedono arrivare Scilipoti… Non ne hanno già viste abbastanza? E gli radono al suolo la foresta, e gli rubano il caucciù, e gli fregano oro e noci, e adesso arriva pure Scilipoti. Va già bene che non gli han fatto un rito voodoo e l'han trasformato in un ratto albino. La cosa grave è che pare che ’ste formiche si siano accanite sulle sue parti basse. Che lui è già basso di suo. Le sue parti basse stan quasi a livello marciapiede. Basta niente. Basta un boxer slargato. Si vede che essendo Scilipoti di gamba corta, gli è spuntata la mutanda dal calzone e le formiche son salite su come su un autobus alla fermata. Han risalito il walter come fosse un mancorrente… Comunque io dico. Ma dovevi proprio farcelo sapere, Dominique? Mandare un'Ansa? Cosa dobbiamo aspettarci in futuro? Un'altra Ansa che ci informa che sei stato caricato da un cinghiale a Revigliasco?




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

La Littizz à l'è n'pò balenga, neh??

Messaggio  Maribella il Dom Apr 01, 2012 7:25 pm

E' primavera! Ve ne siete accorti? Beh, allora ve lo dico io: è primavera. Fidatevi. Spuntano le primule, tornano le rondini ed escono le pantegane. Io abito vicino al Po e vedo certe ratte passare grosse come Scilipoti, non bastano le trappole comuni, ci vogliono dei garages. E poi questa settimana c'è stato l'equinozio. Si rimane tutte più incinte lo sapevate? Lo dico alle ragazze che vogliono moltiplicarsi… Questi sono i giorni giusti, svegliatevi bambine… Sguinzagliate le jolande, toglietele la museruola, lucidate le argenterie e se è il caso passate l'antiruggine… Non state lì con la jolanda in mano. Spiego come si fa la procreazione. Allora. La procreazione può essere di due tipi. Quella assistita, che è come il parcheggio custodito dove c'è qualcuno che ti dà una mano, oppure la procreazione selvatica dove non c'è nessuno che assiste e procrei dove capita, anche in doppia fila. Insomma. Lasciamo che la natura faccia il suo corso. Non la controlli la natura. Guarda cosa è successo ad Emma, la cantante che ha vinto Sanremo. Ha ballato sotto le stelle e le sono uscite le stalle. Le sono esondate le tette dalla scollatura.

Alla Tatangelo uguale. Beh certo. Si mettono dei vestiti che son scollati fino all'attaccatura della jolanda, senza reggiseno, col ballerino che le rivolta come frittate in padella, ti credo che poi il vestito va da una parte e le tette dall’altra. Ti girano le filippe per l'aria come le palle dei giocolieri. Allora ragazze, nella vita due son le strade: o voler mostrare le tette a milioni di spettatori o non volerlo. Nel secondo caso è abbastanza facile evitarlo: prima mossa consigliata è l'uso di quel simpatico e moderno indumento composto da due triangoli di stoffa uniti da una strisciolina. Si chiama reggiseno e oltre a reggerlo tende anche un po' a coprirlo. Secondariamente si indossano abiti che abbiano anche la parte superiore. Perché se la parte superiore è una benda con due spalline qualcosa scappa. Se col vostro vestito potete farci al massimo un bikini per pettirossi può capitare che l'antica tetteria del borgo balzi fuori. Comunque una cosa è certa. Se dite che non lo avete fatto apposta di gente che vi creda credo ne sia rimasta poca. E Belen uguale. Esce senza mutande, con uno spacco che le arriva all'ascella, scende le scale sculacchiando di qua e di là, e si stupisce se le si vede il lepidottero? «Ma come mai?».

Eh, come mai… Belen senti. A me se giri con la marmotta di fuori non mi fa né caldo né freddo. La vuoi buttare sul fisico, e fai così. Fai bene così non ti spremi neanche tanto come facciamo noi. Se pensi che passare alla storia per aver fatto vedere una farfalla sull'inguine sia una buona cosa non voglio essere io a deluderti (tra l'altro è la farfallina della Rai? Gliel'ha tatuata Mazza?). Ti chiedo solo non ti stupire. Non fare finta… Ma scusa. Se scendi le scale con uno spacco che arriva fino alla fronte come puoi pensare che non si veda cosa c'è sotto? Due le ipotesi. O sei balenga tu o siamo balenghi noi che ti crediamo. E visto che noi non ti crediamo, resta buona la prima.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Il comandante Schettino scriverà un libro.

Messaggio  Maribella il Lun Apr 09, 2012 5:17 pm

Glielo pubblica una casa editrice americana. Non vedo l'ora di perdermelo. Non vedo l'ora di passare in libreria per non comprarlo. Ma per leggerlo bisognerà tenere il libro inclinato di 70 gradi? Ma sarà capace? Se sa scrivere come sa pilotare una nave, per leggerlo bisognerà farlo tradurre dai sommozzatori…

C'è anche un capitolo dedicato alla moldava Dominica. Che prima era amica, poi lo amava, poi dovevano saltarsi sulle piume, adesso se le dici Schettino ti dice: Schettino chi? Ha le idee chiare come lo zio di Avetrana. Schetty dice che vuole raccontare la vicenda dal suo punto di vista. Probabilmente dirà che lui veniva da destra, che lo scoglio non ha rispettato lo stop e che non ha neanche voluto fare il Cid. Ma la cosa che più mi sconvolge non è tanto che lui scriva un libro, e neanche che trovi una casa editrice disposta a pubblicarglielo. E’ che ci sia qualcuno che lo compri… Ma come fai? Vai a mangiarti una pizza, poi ti vedi un po' di tv, e prima di addormentarti ti leggi due pagine di Schettino? Ma chi mai può essere interessato ad comprare ’sto libro? Solo uno che vuole imparare a far incagliare un transatlantico…

Altra notizia. Spostiamoci a Como. Siccome la città è invasa dai piccioni l'assessore provinciale alla cultura ha organizzato un corso di tiro a segno per sparare ai piccioni. Per diventare degli impallinatori di piccioni professionisti. Che uno dice cosa c'entra la cultura con i piccioni? C'entra perché l'assessore è assessore alla cultura e alla caccia. A Como sono insieme. Ma che senso ha? O sei assessore alla cultura o sei assessore alla caccia, altrimenti è come essere assessore alla pubblica amministrazione e esperto di furto con scasso. Assessore alla sanità e padrone della tabaccheria. Ma la cosa meravigliosa è un'altra. Sai come si chiama l'assessore? Signor Mario Colombo. Come se un politico parlasse di stitichezza e si chiamasse Clistere. Ma capisci? Ma ci vorrebbe almeno un po' di solidarietà della specie… E' come se ci fosse il signor Lepre che spara ai conigli, o il dottor Cernia che pesca le acciughe. E invece quest'uomo ha preso di mira i cugini pennuti e prima ha provato ad avvelenarli, ma non ha funzionato e allora ha assoldato i serial killer. Naturalmente sono scoppiate le polemiche, gli animalisti sono insorti e lui si è difeso dicendo: ma scusate, se ci sono topi o scarafaggi si fa la disinfestazione, e allora? Sì, però ai topi non gli spari e agli scarafaggi neanche. Non è che nelle cantine arriva Rambo col mitragliatore e fa fuori i ratti o che elimini le blatte tirando le bombe a mano nei lavandini! Oltre tutto metti che il cecchino sbaglia e mi impallina il cane, il gatto o magari il marito che va fuori a buttare la spazzatura? E adesso la situazione è degenerata perché han mandato a Colombo una lettera minatoria con scritto: «Farai la stessa fine dei piccioni». Io una via di uscita ce l'avrei: propongo a Colombo di mettersi vestito di stracci e con un cappello di paglia in mezzo a un incrocio… Può essere che i piccioni si spaventino. C'è solo il rischio che gli defechino addosso. Però sarebbe una novità: un piccione che caga in testa a un colombo.






»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Apr 14, 2012 8:54 pm

Notizia superbowl. Che fa girare le bowl alla velocità super… In un paesino della Francia, che si chiama Nogent sur Marne, han pensato di dedicare una statua alle operaie italiane che hanno lavorato lì nella fabbrica di piume. E indovina di chi è la faccia dell'operaia? Della Brrr, della Brrr, della Bruni. I piccioni hanno commentato: «Finalmant un post invitant dov defecher…». Come si dice piccione in francese? Piscion? Piscion viaggiateur? Insomma. La statua dell'operaia ha la faccia della Bruni. Posso fare una domanda? Cosa minchia c'entra la Carlà con le operaie? Che l'unico lavoro manuale che ha fatto nella sua vita è stato darsi lo smalto sulle unghie? La Carlà faceva la saldatrice, quando non sfilava? Era di umili origini e ha conosciuto Nicolas all'ufficio immigrazione? Ma la cosa bella è come si è giustificata Carlà. Ha detto: «Eh, ma l'hanno fatto a mia insaputa…..l'han fè… a mois insapù…». Capisci? La figlia di Scajola! Eh certo… capita a tutti. Io non faccio altro nella vita che posare per statue. Così. Senza chiedermi perché. A volte son lì alla fermata del tram e non mi accorgo che qualcuno mi scopisce. Ma scusa Carlà? Carlona? Carlucia? Tu posi per una statua senza domandarti a cosa serva? Non chiedi neanche: Dove la metterete? Tipo: Davanti all'Eliseo? Al Louvre? A presidio di una discarica? Serve da fermo per far deviare le vacche mentre vanno al mattatoio?

Ma in Francia, son balenghi? Allora cosa dobbiamo fare noi, una statua con la faccia di Lapo in onore degli operai della Renault?

Ma non c'è fine alla follia. Sentite qua. Pare che Victoria Beckham abbia appeso nel suo bagno la foto di suo marito in mutande. Anche io appenderei volentieri il mio. Ma non la foto, proprio lui di persona. Dicevo. La Vittoriona ha pubblicato la foto del suo bagno. In effetti c'è il lavandino, lo specchio e la foto di Davidone con il suo gran cadeau. No, per carità, uno nel proprio bagno ci può mettere chi gli pare, ci mancherebbe, ma posso dire una cosa a Vichy? Non ti strema l'anima averlo tutti i momenti tra i piedi? Persino quando fai pipì che è uno dei pochi momenti di dignitosa solitudine che ci restano? E se lo mette come sfondo sul telefonino, come dekstop del computer e adesso se lo appende pure nel bagno! Oltretutto, neanche una foto vera, fatta durante le vacanze, per dire… No, la foto della pubblicità della serie comunemente denominata «Il pacco di David». Anzi, la foto la chiamerei «David e Golia», per via della sproporzione fra l'essere umano e il gigante nascosto nelle sue mutande. Ma lo sai che Davidone ha una roba così pesante che anche il poster han dovuto appenderlo con un tassello?

Vittoria senti. Tu sei la regolare fruitrice di quel bendidio. La sua naturale destinataria. L'avente diritto. Colei che può spacchettarselo a piacere ogni volta che vuole. Okay, hai un marito figo perso. Beatissima te. Ma a far così non rischi l'assuefazione? Non ce l'hai una cartolina con i girasoli di Van Gogh? E mettici quella in bagno, almeno vedi qualcosa di nuovo. Oppure, se c'hai proprio quella fissa lì, un bel poster di Bolt, che almeno cambi la tinta delle tartacule.





»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Lun Apr 23, 2012 6:26 pm

Notizia sgarzolina, notizia patasnella, notizia gran soleil. Succede a Merano, ridente cittadina del Trentino. In questo posto così per bene, tutto pulito e lindo, hanno inventato il bobinet. E che cos'è il bobinet? Un nuovo modello di bob? Un formaggio coi vermi? Uno sport estremo? No. Siete fuori strada. Il bobinet è uno speciale gabinetto per cani. Come c'è il vespasiano per gli uomini, c'è pure quello per cani. Solo il vespasiano femminile non esiste. Noi donne la pipì non la facciamo… La donna non emette orina. Non è orinante. Noi evaporiamo. Nei bagni da giardinetto la donna non è presa in considerazione, è l'uomo l'unico essere considerato pisciante. Comunque: a Merano c'è il bobinet che è un gabinetto pubblico per cani. Lo dice la parola stessa: Bobi: nome di cane… Net: pulito. Bobi-net. Lo potevano anche chiamare Fido-ces o Caga-can. O, se possono andarci anche i randagi senza padrone, il Salvalamerdabaubau. Costa tra i 20 e i 25 mila euro, ed è in pratica una casetta di acciaio e plastica che all'interno ha un sistema di scarico autopulente. Il cane dovrebbe entrare in questa meravigliosa toilette tutta per lui e fare una cacca di gran class, lasciando le strade e i marciapiedi lindi e puliti. Peccato che non sia possibile. Io ve lo dico. Perché i cani, amici cari di Merano, non la fanno a comando. Non c'è verso.

Il cane è animale, fa la cacca quando gli gira. Già l'uomo, è volubile. C'è chi la fa tre volte il giorno, chi stenta, chi si porta da leggere… Figurati le bestie. Sai quando ama andar di corpo il cane? Mentre attraversi sulle strisce pedonali. E di solito quando il semaforo sta per diventare rosso. Tu tiri e lui frena. Punta le zampe. Il semaforo diventa verde e lui comincia a sganciare il primo stadio del missile a centro incrocio, tu lo trascini via, gli rompi l'armonia della creazione, e l'opera viene frammentata… O se no, altro caso, il cane fa la cacca dopo essersi impiccato col guinzaglio intorno a una pianta. Gira gira gira fino a che il guinzaglio telescopico lo annoda all'albero e quando arriva al culmine dello strozzamento… la fa. Funziona un po' come il tubetto del dentifricio che arrotoli arrotoli arrotoli, e poi.. prot… ecco. E' così, che va, coi cani. Questo ve lo dico per esperienza. Non è che lo porti in bagno, gli dici: caga, amore... e lui va. Almeno, i cani normali non lo fanno. Può essere i cani poliziotti, che sono disciplinati. I pastori tedeschi. Sitz.. plaz... strunz! E lui fran. Poi, se a Merano avete cani costruiti dai giapponesi, collegati a un computer, che fanno la popò a comando, allora basta dirlo.

Il cane prima di fare la cacca ci impiega delle ore… Il mio gira su se stesso minimo 20 volte, sembra un derviscio. Ma poi dentro il bobinet cosa c'è? C'è un water per cani? Ma i cani hanno altezze troppo diverse fra loro... a culo di Carlino non corrisponde quello di Alano … se la tazza è ad altezza di Schnauzer gigante, lo Yorkshire la deve fare come se giocasse a basket…Verso l'alto cercando di fare canestro. Oppure sono gabinetti la turca, però con quattro solette, una per ogni zampa… E poi? Partirà il solito scarico che ti lava fino al ginocchio? Ma lo sai che fine può fare un Chihuahua? Un colpo di scarico automatico e te lo trovi sparato nel Delta del Po.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Apr 28, 2012 6:13 am

Angelina Jolie e Brad Pitt si sposano. La megacerimonia si tiene in una tenuta a Sud di Parigi nel loro castello. Certo. Perché hanno un castello. Chissà che Imu. E Brad adesso ha dato ad Angie l’anello di fidanzamento che ha disegnato lui personalmente. Il Pitt. Grrrr. Mi viene il ringhio di Zanna Bianca... Mi stanno saltando le centraline basse. Mi va in corto la mia parte corta. No, ma scusa... non è mica giusto... La Angelina non solo sta con uno figo, che la pensa come lei e condivide con lei un sacco di progetti, non solo lui la ama, se la sposa pure e le disegna anche l’anello. Ma Minchia Straminchia e Supercalifragilistichespiralidosa minchia. Ma solo i nostri boy sono un grumo di difetti? Dei Leroy Merlin pieni di cazzate? Solo i nostri, non ti sposano mai, amano te ma intanto ne zufolano un’altra, e per anello di fidanzamento cercano di farti passare per buono quello dell’uovo di Pasqua? Possibile che l’uomo medio nostro sia un gnocco compatto di rottura di maroni con qualche crepa buona e Brad sia un bignami di figheria senza smerli? Un difetto ce l’avrà pure lui... no? C’avrà l’ascella feroce... Non so... Bucherà i calzini all’altezza del dito grosso... Giocherà a pinnacola da far schifo? Avrà la pancia che gorgoglia, attacchi di colite a spruzzo o magari si sveglia tutte le mattine sotto una nevicata di forfora...

Comunque. Novità delle novità almeno è arrivata l’operazione per smettere di russare. Ohhhh là. Finalmente smetterete di spappolarci i timpani tutte le notti. Perché siete voi maschi che ci date dentro. Tutte le notti ci troviamo di fianco un motore da fuoribordo, le trombe del giudizio universale... un rumore che sembra vi si stacchi la trachea. Il verso di un cinghiale che litiga con una cornacchia. E quando pensi che sia arrivato all’apice del concerto, entra il tenore. Il porceddu. Il porco selvatico. Che canta la romanza. Protttttt... Ogni tanto fate così... Fdgsahdfgsfad... masticate qualcosa di inesistente e poi alè riparte il basso tuba. Ma per fortuna adesso è arrivata l’operazione definitiva ideata dagli otorinolaringoiatri del Policlinico di Milano. La metodica si chiama tecnica delle tende a pacchetto, giuro, proprio perché ispirata allo stesso meccanismo della tenda che si tira il cordino e si arriccia. Solo che invece di alzare una tenda alzi l’ugola. Come tirar su una tapparella mi spiego? Praticamente fissano i tessuti molli della gola con dei fili e poi tirano. Ma io non ho capito. Tirano loro, i chirurghi, o tiriamo poi noi? Cioè, i medici, dopo che hanno operato il nostro amore, ce lo consegnano con la tapparella montata? E da dove li fanno uscire ’sti fili? Dai buchi del naso? O dai buchi delle orecchie? Da altri buchi non ci voglio pensare... E quindi poi noi se russano ci regoliamo come per le persiane? Solo che se il meccanismo è come quello delle tende a pacchetto, c’è rischio che tiri su e salgono solo da una parte... e poi se tiri da quella scendono dall’altra... Va beh. Ci organizzeremo in qualche modo. Vorrà dire che prima di andare a letto oltre a chiudere le imposte abbasseremo anche la tapparella al marito. Che si deve fa pe’ campà.




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Maribella il Sab Mag 05, 2012 10:23 pm

Volevo tranquillizzare tutti: Belèn e Belìn stanno bene. Sai che Belen ha avuto un incidente in moto col nuovo fidanzato. Ora poveretta può fare la raccolta punti come nei concorsi del supermercato… Ma alla fine possiamo tirare un sospiro di sollievo. D'altronde questo è il gossippissimo del momento. Il fatto che BB, la bella Belèn, abbia mollato Fabrizio, abbia deposto la Corona e preferito lo scettro di un altro, per la precisione quello di Stefano De Martino fidanzato di Emma Marrone. Che così, ad occhio, ad una prima sommaria vista, sembra pure di una certa entità. Taglia Beckham per intenderci… Ho visto una foto di lui in costume da bagno e mi son venuti gli occhi della Carfagna… Sembra che abbia tre dalie negli slip! O gli funziona al contrario, che quando è disinteressato è gigante e quando il motore va su di giri invece si sgonfia o se no… Cari miei! Dico solo questo: cari miei. Cara grazia.

Cara grazia e Caron dimonio, pure. Che poi adesso c'è ’sta moda qua, che in spiaggia se uno ha il disturbo grande, parlando di volatili un cormorano, allora di costume mette lo slippino. Con l'ambaradan tutto costipato dentro che sembra stia per esplodere. Se invece del cormorano come uccello di compagnia ha il bengalino…. bermudoni. Per quelli che han poco bijoux, quelli con un cucchiaino da caffè, quelli con poco asparago tanto elastico… Due mongolfiere. Piccola perla? Grande ostrica. Fiammiferino? Fusciacchiona. Bricconcello? Bragolone. Comunque la povera Emma quando ha saputo del tradimento da marrone è diventata fucsia. Invece Corona si è già rifidanzato. Con una che si chiama Marlon… Prima Belèn e adesso Marlòn… La prossima come si chiamerà? Autàn? Si vede che deve avere un nome sospeso se no a lui non piace. Certo che per questi qua rifidanzarsi è un attimo.

Il tempo di evacuazione di una rondine. Plinn… Il sospiro di chi ha il fiato corto. La velocità del bosone di Ginevra. La gente normale ci pensa e ci ripensa, si studia, va a letto insieme e poi entra in meditazione… Qui van tutti veloci… il tempo che ci mette il Trota per dire una boiata. «Salve... posso metterti una mano sul culo? Ti amo». Bon, Fine!! Povera Emma, che a Sanremo cantava «Non è l'inferno » e infatti è arrivato dopo, per mano di questo giovine che potremo distinguere dagli altri per quel suo pendere in avanti. Perdonalo, Emma. Ho paura che se ne salvino pochi, se Belèn gliela tira dietro. Se la Don Rodriga gliela porge. Oggettivamente resistere a Belèn non è facile. Come fai? Tu maschio qualunque se ti passa vicino Belèn che ti sventola il lepidottero e ti dice: «gradisce?», cosa fai? Rispondi «no, grazie, son pieno»? Non riuscite neanche ad immaginarlo, vero? Capisco. Belèn che la dona a voi è come vedere le cascate del Niagara che vanno al contrario. E' più facile che un cammello passi nella cruna di un'ago che voi entriate nella cruna di Belèn.

E' una scena che la potete immaginare solo se bevete alla fonte della droga. Bon, comunque fra De Martino e Belèn è andata così. Si vede che a Belèn piace tanto quando De Martino suona la campana. «De Martino, campanaro, dormi tu? Dormitu? Suona la campana, suona la campana, belèn belèn belèn…».




»»å룡§ å|V|å å®️¡ë£«« wub 
avatar
Maribella
Moderatore

Messaggi : 4615
Data d'iscrizione : 08.08.11
Età : 64
Località : Fossano

Tornare in alto Andare in basso

Re: LITTIZZIAMOCI UN PO'!!!

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum